DOMOTICA DTS X, Dolby,alessandroprioraint Impianti, ATMOS, UltraHD, 4k


DOMOTICA E INTEGRAZIONE

Impianti allarme

Significato

Domotica è intesa come automazione e integrazione dei vari possibili servizi in una abitazione o uffici che hanno a che fare con l’elettricità o elettronica.

La casa connessa, smart home, impianti domotici, arduino, vimar, wireless, lutron, Domotica home automation, luci, 

Utilizzo

Esempi di domotica sono il cambiare uno scenario di illuminazione, automatizzare la chiusura delle persiane al calar del sole oppure il controllo a distanza di innumerevoli funzioni quali il riscaldamento o inerenti la sicurezza.

Domotica roma, grottaferrata, frascati, albano, ariccia, ciampino, marino, castel gandolfo, genzano, velletri

Possibilità

Quello che risulta interessante oggi rispetto al passato è la possibilità di accesso alle tecnologie, la buona integrazione tra le stesse, la possibilità di adeguare alle singole esigenze la proposta e la reale semplicità nel controllo reso possibile dei “device” di nuova generazione. Altro punto di forza la possibilità di non cablare nella quasi totalità dei casi.



IMPIANTI SPECIALI E ALLARMI


Rete wireless

Il sistema smart home con tecnologie simili al wi-fi ma su un raggio molto più esteso e su frequenze diverse che evita la sovrapposizione.

Sistema sicuro
Tutti i dispositivi comunicano tra di loro grazie allo standard e migliorano l'esperienza di controllo e verifica.

Facile impostazione

Ogni parte del sistema Smart Home può essere completamente controllata dai vari devices, smartphone o tablet o da telecomandi proprietari.

E' possibile personalizzare i dispositivi in modo che si attivino senza la necessità di intervento: ad esempio l'accensione delle luci grazie al sensore di movimento.

E possibile un servizio di notifiche immediate o tramite chiamata telefonica per avvisare le eventuali anomalie riscontrate o l'aggiornamento delle impostazioni. 






CABLAGGIO STRUTTURATO DISTRIBUZIONE SERVIZI / RETE


Funzionamento

Una soluzione che include la realizzazione di "un'area di comunicazione" all'interno del quadro elettrico, in cui sono centralizzati i dispositivi per la distribuzione dei segnali: dati, TV e telefonia.


Distribuzione

Da qui con tipologia "a stella" si diramano  i cablaggi per le prese d’utenza situate nei vari ambienti dell'abitazione. L’area di comunicazione viene realizzata raggruppando tutti i dispositivi in un apposito quadro o centralino da installarsi accanto al quadro elettrico generale dell’abitazione o dell'ufficio.

In un impianto home theater è preferibile l'utilizzo di un grande schermo costituito da un TV ad alta definizione, o di uno schermo simile a quello cinematografico sul quale proiettare l'immagine generata da un videoproiettore. Per poter apprezzare appieno la qualità dell'immagine di un DVD tradizionale, di un disco Blu-ray o dei contenuti multimediali in streaming è necessario uno schermo di grandi dimensioni con tecnologia LCD o OLED con caratteristiche tipiche dei cosiddetti televisori Full HD o 4K, o un videoproiettore con relativo schermo.


HOME CINEMA E IMPIANTI AUDIO 


Definizione e applicazione

Il nome si riferisce all’insieme delle tecnologie studiateper la loro capacità di coinvolgere lo spettatore del film al centro dell'azione; questo grazie alla qualità e alla grandezza dell'immagine e alla qualità dei suoni e dei rumori che accompagnano la scena. La diffusione dei sistemi home theater audio viene favorita dalle ultime tecnologie surround di decodifica quali DTS X e Dolby ATMOS o da apparecchiatura video come i videoproiettori o televisori di grande formato UltraHD (4K).


Progetto

In base alle esigenze, al budget ed al reale spazio disponibile va garantita la migliore qualità possibile non dimenticando la longevità, viste anche le tecnologie impiegate e le future elaborazioni. La buona riuscita come in molti campi accade, non è data tanto dalla massima efficacia di uno o più elementi singoli, ma piuttosto dall’equilibrio e la Ingegnerizzazione dell’insieme tecnologico inserito nell’ambiente, anche per la grande importanza che lo stesso ambiente esprime nella resa finale ( si pensi ai teatri dell’antichità o agli auditorium moderni ).


Elementi e integrazione

Gli elementi base dai quali partire sono evidentemente l'audio ed il video, ma non sono gli unici elementi da prendere in considerazione.

Si inseriscono subito dopo il trattamento acustico ( e l’eventuale insonorizzazione ), le strutture passive ( design, mobili, finiture ) e le eventuali integrazioni accessorie con altre tecnologie disponibili quali domotica, sistemi di allarmi, impianti dedicati etc.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Curabitur pharetra dapibus pharetra. Donec interdum eros eu turpis pharetra et hendrerit est ornare. Etiam eu nulla sapien. Nullam ultricies posuere nunc, eget mollis nulla malesuada quis.

Privacy Policy